“Renzi è un prodotto pubblicitario”. Parola di Tagliaferri, decano della comunicazione

Questa voce è stata pubblicata in polis. Contrassegna il permalink.

6 risposte a “Renzi è un prodotto pubblicitario”. Parola di Tagliaferri, decano della comunicazione

  1. Lucio Mayoor Tosi ha detto:

    Chiedo ai tarocchi: le fiches le ha Putin, grande amico di Berlusconi. Anche Putin, come gli americani nel dopoguerra, sa che gli affari in Italia si fanno passando dalla mafia al governo. Ci sono in gioco le forniture energetiche che un tempo dipendevano esclusivamente dal mercato americano. Infatti Renzi tiene ancora in campo Berlusconi. La Russia è entrata per ultima nel G8 e anche quest’anno si è discusso della sua partecipazione al G20 (i paesi che stanno ai primi posti per ricchezza prodotta). Renzi quindi è alleato della Germania che è interessata agli stessi mercati ( Merkel si oppone all’esclusione della Russia dal G8). Ha ragione Tagliaferri, stiamo parlando di grande distribuzione, non di politica. Renzi è un bel prodottino, serve a tirare la pasta in attesa che arrivi il nuovo chef della maison, quello che abbiamo è anziano. Quel che è certo è che la cittadinanza starà a guardare ancora per lungo tempo. Molto dipenderà dai mercati post-crisi, gente come Vendola e Grillo potrebbero tornare utili. Si cenerà a base di caviale, come fanno i miei amici clochard che lo rubano al supermercato.

    "Mi piace"

    • glencoe ha detto:

      bello, semplice ed efficace la scenario descritto messo accanto ad un televisore uno dei due potrebbe anche esplodere….

      "Mi piace"

      • Lucio Mayoor Tosi ha detto:

        Sì, la location televisiva è esatta. Grazie al cielo non è la sola possibile per me, tra le altre ora c’è anche il tuo blog. A proposito: complimenti, per le poesie e la scelta dei film.

        "Mi piace"

      • glencoe ha detto:

        grazie del complimento sono un dilettante che ha del tempo segnalo a chi di tempo non ne ha qualche prodotto visivo che mi colpisce o che ho visto faccio un copia incolla da Wikipedia
        le liriche vengono cosi buttando qualche spunto su un foglietto e poi cercando la musica adatta almeno per me senza perdere molto tempo

        "Mi piace"

  2. Lucio Mayoor Tosi ha detto:

    Se devo dire la verità, poi mi taccio, mi colpisce la tua assenza di punteggiatura, che nelle poesie si risolve con l’a capo ma quando commenti scrivendo balza agli occhi. Per me, il modo in cui lo fai, è un punto a favore.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...