Marat/Sade di Peter Brook (1966)

Marat-Sade è un film del 1966 diretto da Peter Brook, ispirato al dramma di Peter Weiss La persecuzione e l’assassinio di Jean-Paul Marat, rappresentato dalla compagnia filodrammatica dell’ospizio di Charenton sotto la guida del marchese de Sade.

Nel manicomio di Charenton, il marchese de Sade, alla presenza di uno scelto pubblico di invitati, dirige un dramma che rievoca la uccisione di Marat. Il dramma inizia con la spiegazione degli avvenimenti che hanno portato all’instaurazione della repubblica e agli anni successivi del terrore. Marat, per una malattia della pelle, dirige l’attività politica seduto in una vasca da bagno. Giunge dalla provincia Charlotte Corday che chiede di essere ricevuta da Marat, ma viene respinta. Munita di una lettera di presentazione, riuscirà ad essere ammessa alla sua presenza e lo ucciderà, nella vasca da bagno. Il dramma è terminato, ma i pazzi che sino allora sono stati controllati dalla stessa sorveglianza degli infermieri e delle suore, diventano sempre più violenti arrivando non solo a malmenare gli addetti alla sorveglianza dell’ospedale e gli infermieri e per giunta anche le suore che si trovavano nell’ospedale psichiatrico, ma anche il direttore e la sua famiglia. Infine distruggono anche il materiale scenico.

Questa voce è stata pubblicata in azione scenica. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...