leggi la lirica ascolta la musica – Mine vaganti /Eluvium : There Wasn’t Anything



si può dire di tutto
meno che il tempo è incerto
che ci consuma
un peso che
ci portiamo dentro

la parola contraria
di questa giornata
venuta fuori
dalla testa affaticata
è stata la prima a venire
assieme a tutte le altre
la prima a sparire

un bagno di folla
non si rifiuta a nessuno
al vincitore che si mostra
che prima mugugna
e poi di colpo appare
il vincitore che trionfa

mastica amaro
il boccone rimane in bocca
non rimane che ripetere
che nessuna cosa al mondo
è quella che appare

all’incrocio di semaforo
si sparano colori a tratti
per brevi intervalli

una sequenza fatta
per essere interpretata
dai vedenti
non abbastanza in fretta
si percepisce
la filosofia dei vincenti

ogni tanto se ne esce fuori
un tentativo
di occupare lo spazio separato

monte cristi leggeri
con gli abiti strappati
usciti dalle pagine dei giornali

che ci si possa fidare
delle opere incompiute
quelle che sposano tutti gli elementi
e danno l’impressione
di muoversi liberamente

tra le mine vaganti che
la marea ha portato
qui sulla riva

una pazzia incredibile
anche solo pensare
che sia successa una cosa simile

e così improvvisamente
tutto potrebbe portarci
serenamente a finire
scoppiando davanti agli occhi
potremo finalmente morire

link Youtube – Eluvium : There Wasn’t Anything
© lyric by Marino Pancheri, 2015. Tutti i diritti riservati.

Questa voce è stata pubblicata in Come capitani coraggiosi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...