Terra de Ninguém – No man’s land – Terra di nessuno di Salomé Lamas (2012) cc ita

In un edificio abbandonato, un telo nero; contro questo si rivela la corografia irregolare del viso e delle mani di Paulo de Figueiredo, portoghese, anni 66, già mercenario e sicario. La voce corrugata dal fumo e dall’alcool racconta atrocità delle guerre coloniali, in Angola e Mozambico, di lavori mercenari per la CIA a El Salvador. Racconta del GAL e della strategia anti basca nella Spagna degli anni Ottanta, racconta processi, assoluzioni, sepolture e condanne. Li racconta con una naturalezza che raggela, perché lui ha il volto e i gesti di uno di quegli ometti che, all’osteria, aspettano di essere chiamati a fare il quinto a briscola per un bicchiere di bianco. Raccogliendo una materia così scottante, Salomé Lamas sceglie l’opzione del documentario minimalista: divide le affermazioni del testimone in un centinaio di segmenti, numerati, secchi come colpi, e riduce dove può le proprie interferenze. Costruisce un film che mette a fuoco l’impossibilità di rappresentare il mostruoso, ma anche il potenziale mostruoso del raccontare e del raccontarsi, lungo il crinale ambiguo, anche questo una terra de ninguém, tra confessione e menzogna. Produce O Som e a Fúria, compagnia responsabile del gran ritorno del cinema portoghese contemporaneo (Tabu di Miguel Gomes).

di Alessandro Uccelli

Salomé Lamas , nata nel 1987. Vive e lavora a Lisbona.
Ha studiato Cinema a Lisbona (ESTC) e a Praga (FAMU international); ha inoltre frequentato un corso MA in Letteratura Irlandese e storia dell’arte americana post-bellica in Praga (Charles University). Ha ottenuto un MFA in Fine Arts presso Amsterdam (Sandberg Institute – Gerrit Rietveld Academy) e ha ottenuto un dottorato in ricerca in Film Studies presso Coimbra (Coimbra University). Ha partecipato ad un corso di arte visiva al “Calouste Gulbenkian Foundation Creativity and Artistic creation Program” e al Berlinale Talent Campus.
Ha lavorato su immagini basate sullo scorrere del tempo ed ha presentato i propri lavori sia in spazi artistici come in festival cinematografici.
Salomé Lamas è conferenziera, ricercatrice e filmmaker.

l’emergere del possibile

Questa voce è stata pubblicata in video. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...