Gilles Deleuze – Z, lo Zen della mosca (Abecedario)

MusicArtObjects

GILLES DELEUZE     “Z”   (Abecedario)

Intervista a cura di Claire Parnet, Pierre-André Boutang, 1988

CLAIRE PARNET –  Non è la Z di Zorro il giustiziere, come è emerso dal nostro alfabeto non ti piace il giudizio, ma è la Z della biforcazione, la Z del fulmine, quel che sta nel nome dei grandi filosofi. Z come Zen, Zarathustra, Leibniz, Spinoza, Nietzsche, Bergzon, e ovviamente Deleuze…

GILLES DELEUZE – Sei molto spiritosa, spiritosa per Bergzon e molto molto gentile nei miei confronti…Z è una lettera fantastica, e poi ci riporta ad A, la mosca, lo Zen della mosca, lo zigzag della mosca. La Z è lo zigzag e l’ultima parola, non c’è parola dopo zigzag, è bene finire così. In effetti cosa succede con la Z? Lo Zen è l’inverso della parola francese nez, naso, che è anch’esso uno zigzag. E il movimento della mosca. Che cos’è?…

View original post 310 altre parole

Questa voce è stata pubblicata in il mondo invisibile. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...