Sweet Movie di Dusan Makavejev (1974)

Al concorso di Miss Mondo ’84 vince una canadese che sposa subito il miliardario Mr. Kapital, poi passa a Mr. Muscolo, al messicano El Macho, si purifica in una comune, sopra un letto di zucchero massacra Lev Bakunin, unico superstite del Potëmkin e finisce nella pubblicità del cioccolato. Dramma grottesco che tira al bersaglio contro capitalismo e comunismo, ma Makavejev fa un po’ di confusione rischiando di degenerare in un’anarchia ingenua e imbarazzante. Antinarrativo come può esserlo una mitragliata di simboli e metafore, caotico, dispersivo, grottesco, assurdo, qua e là geniale, più spesso genialoide, è il 1° film dello iugoslavo Makavejev realizzato all’estero. 10 minuti scandalosi eliminati dall’edizione italiana dove dialoghi e testi delle canzoni sono curati da Pasolini e D. Maraini e la voce è di Giovanna Davoli.

Questa voce è stata pubblicata in video. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...